Storia

Foto centenario

Il parroco di Santa Maria della Tomba, di Sulmona, don Pasquale Di Loreto, sempre attento all’educazione dei giovani, aveva già fondato a Sulmona l’associazione degli Scout, già rimasto colpito dal senso di solidarietà degli Alpini intervenuti  in soccorso delle popolazioni colpite dal disastroso terremoto della Marsica del 1913, e ascoltando anche, la sera nelle osterie, i racconti dei giovani che avevano prestato servizio militare presso le truppe Alpine, si rese conto di quale potenziale formativo potesse essere la “vita di montagna” per inculcare nei giovani il senso dell’amicizia, della solidarietà e del volontariato, fondò nel marzo del 1915 “l’Associazione degli Alpini”. E’ pur vero che nulla potrebbe avere a che vedere con l’ANA, non ancora nata, ma parecchi di questi ragazzi erano delle classi del 1896, 1897, 1898 e alcuni i famosi ragazzi del 99, che furono richiamati nelle truppe Alpini durante la “Grande Guerra”. I fortunati che tornarono continuarono a frequentarsi  e , seppure con grande sacrificio cominciarono a partecipare a primi convegni nazionali, Ortigara, Cortina e così via e nel medagliere del nostro gruppo abbiamo tutte le medaglie commemorative a cominciare dalla numero 1. Dopo il Gruppo confluì nella sottosezione di Roma per poi approdare definitivamente  all’ANA Nazionale. Quindi siamo orgogliosi di questo “fil rouge” che collega quei ragazzi del 1915 a noi e anche se la cosa purtroppo non è codificata possiamo dire che il Gruppo ANA di Sulmona l’anno dell’adunata 2015 dell’Aquila ha compiuto “ CENTO ANNI”.

I commenti sono chiusi.